Monthly Archives: novembre 2009

Another brick in the wall

E’ dura.. Eh sì, è dura accettare un’altra delusione; non importa in quale campo; non importa da chi… Ma stavolta ci avevo creduto; più di altre volte.. Dicono che queste siano lezioni che ti fanno crescere, che devi imprimere nella memoria per non dimenticarle mai.. Io vorrei solo che non fosse mai successo… Una doccia fredda così, dal nulla non fa bene… Io che già facevo progetti (a breve ok, ma sempre progetti); io che stavo vivendo un periodo felice; finalmente… Ma evidentemente non era destino; non era il momento; non era possibile… Molti mi dicono che a sperare si finisca male… Probabilmente hanno ragione… Ora mi serve il tempo per dimenticare; per lavar via quello che è stato… Una volta c’era la mia Irlanda per tutto ciò; ma non è facile… Colin e Milly non ci sono più.. Vorrei stringere a me la piccola Sarah per strapparle un po’ d’innocenza che solo i suoi 7 anni mi possono regalare… Andiamo avanti, lasciandoci anche questa alle spalle; ennesima delusione della mia vita… La ferita non sarà certamente veloce da rimarginare e al muro che ho costruito si aggiungerà un nuovo mattone… Move on.. And go away…

3 Comments

Filed under Ireland, Tales, Thoughts

A Mediterranean Odyssey

E’ finalmente arrivato il doppio CD in anteprima di Loreena McKennitt.. “A Mediterranean Odyssey”, un doppio stupendo anche nel packaging.. Da sabato lo giro e rigiro tra le mie mani.. Uno meraviglioso digipak che comprende l’album live “From Istanbul to Athens” registrato durante il Mediterranean tour 2009 e le stesse versioni in studio in “The olive and the cedar”.. Allegato al cd live c’è un photobook con delle bellissime istantanee scattate durante il tour.. Chiaramente per questa musica sono stati scelti luoghi magici.. Come nel precedente tour (nel quale era stata scelta l’Alhambra) anche stavolta le location erano perfette: il theatro vrahon ad Atene; il teatro greco di Taormina; l’ancient odeum a Patrasso… Un album stupendo in cui echeggiano sentori ed esperienze dei lunghi viaggi della cantante canadese lungo le coste del Mediterraneo.. Dalla Turchia al Libano, Dall’Italia alla Grecia.. Canzoni come The Gates of Istanbul o Sacred Shabbat ci fanno capire quanto Loreena riesca a cogliere gli aspetti più nascosti di ogni singolo luogo o situazione.. Una segnalazione particolare, a mio modesto parere, credo vada a Penelope’s song… Credo sia una delle canzoni più belle che siano mai state scritte.. Il testo riporta in pieno il mito della fedeltà di Penelope nei confronti del suo Ulisse.. Un’altro capolavoro per Loreena McKennitt che sono sicuro mi/ci farà volare sulle note della sua arpa..

A mediterranean Odyssey

A mediterranean Odyssey

Leave a Comment

Filed under Songs, Tales