Tag Archives: vita

Go ahead

Andare avanti, sempre… Questa ormai è diventata la mia filosofia…

Fermarsi giusto il tempo di capire le esperienze appena passate, assumerne il significato e ripartire… Questa è l’unica via possibile, per tutti! Fare in modo che le esperienze positive quanto quelle negative ci arricchiscano, ci portino a non commettere gli stessi errori, a non ripercorrere gli stessi passi. E allora vado avanti, più consapevole, più sicuro di me, certo che il futuro mi aprirà nuove porte, nuove strade ma anche nuovi bivii nei quali, forte dei miei anni e della mia saggezza, saprò scegliere il percorso giusto da imboccare.

Questa è la ricetta per non soffrire più: chiudere col passato, andare avanti, abbracciare le persone veramente importanti, prenderle per mano e farsi aiutare a scegliere un percorso, forse comune. Rimboccarsi le maniche, premere sull’accelleratore e allontanarsi il più possibile da certe cose, non voltarsi mai; finchè il ricordo sarà sfocato e la ita potrà continuare senza intoppi…

Leave a Comment

Filed under life

keeping my way…

Torno a casa, come ogni sera. E come ogni sera è vuota, scarna, l’arredamento ridotto al minimo; d’altronde è la casa di un single.

E allora accendo le luci delle stanze, la tv a farmi compagnia anche se non l’ascolto. E continuo a rimuginare sui miei pensieri, sulle opportunità che arrivano.

Ma la paura mi sovrasta, diventa un sentimento forte. E allora mi scanso, lascio che i treni passino, senza salire, senza accomodarmi.

Perchè in realtà, forse, mi sono già accomodato, ed è quella di single la vita che ho scelto per me.

Sono sempre stato una persona testarda, orgogliosa, che non ha mai permesso intromissioni nelle scelte fondamentali della mia vita.

Ho scelto da solo di andare a Dublino, ho scelto da solo che tipo di lavoro cercare, ho scelto quali persone volere al mio fianco (amici e famiglia) tagliando i ponti con chi non era o ne sarebbe mai stato degno.

E anche ora, non accetto intromissioni o imposizioni, non accetto consigli se non richiesti (figuriamoci seguirli).

Ho sempre fatto di testa mia ed è questo che mi ha portato a 29 anni a trovare un lavoro “sicuro”, a 32 a cambiare auto e comprare una casa in centro nel giro di 6 mesi.

Quindi credo proprio che continuerò su questa strada, i risultati raggiunti e quelli a cui arriverò in futuro mi danno ragione e, sono sicuro, continueranno a darmene.

Leave a Comment

Filed under Health, life, Thoughts

My personal balance

Lo devo ammettere, sembra sia un buon periodo. Nonostante la pesantezza dei turni lavorativi, la stanchezza atavica che mi porto dietro, il fatto che non esca più tanto, sono tranquillo! Credo di essere finalmente riuscito a trovare una sorta di equilibrio. Sto imparando ad essere più cinico, a farmi scivolare certe cose addosso, riesco a godermi i momenti di svago, penso meno. A volte spegnere il cervello serve, chi l’avrebbe mai detto? E quando spegni il cervello, riesci a lanciarti maggiormente nelle cose. Sto conoscendo persone interessanti, approfondendo questioni che ho lasciato in sospeso per troppo tempo, riscoprendo il “sapore” di certe cose. Ogni tanto fa bene sentirsi in questo stato di grazia, ti fa godere maggiormente le piccole cose della vita, che in altri momenti, preso dalla frenesia, neanche vedresti.


PS: Domani Murphy mi punirà per questo!


From Dyo’s BlackBerry

1 Comment

Filed under life

Words

La parola… La parola è vita… Nasce da un vagito, si forma, si sviluppa, si articola, prende sostanza, significato, senso… Cresce, cambia, si trasforma; muta la sua semantica, accoglie più ampi orizzonti, si fa sdrucciola, conquista un suo posto d’onore… E ancora assurge a sommo veicolo di significato, sviluppa una potenza che fa impallidire.. E tu che inconsciamente la pronunci, ne senti quasi il sapore mentre, appena nata, si apre alla luce attraverso la tua bocca.. E anche quando essa colpisce le tue orecchie, senti quella vibrazione che non riesci quasi a spiegarti, esattamente come della buona musica, a cui non si può rinunciare.. Lascia che fruisca libera, che sgorghi rapida, falla volare come aggradava al popolo dell’impero: “verba volant” la parola ha le ali per volar libera e passare di bocca in bocca; non ingabbiarla scrivendola (e non come erroneamente si pensa che quindi valga più la parola scritta)… Sii un Cyrano, un poeta maledetto, un manierista, un futurista, la scelta è tua.. Gioca con la parola, falla tua, abbracciala, godine ogni singolo attimo, inebriati del suo riuscire a farti inarcare la lingua o esplodi per un colpo di glottide… La parola è vita, vivila!

From Dyo’s BlackBerry

2 Comments

Filed under letters

Save me

Salvami… Salvami da questi giorni senza un senso… Salvami dal desiderio, salvami dal perdono… Salvami da questi sciocchi pensieri, dai regali.. E anche quando guardo il mare, tu salvami;  lascia che io faccia naufragare quella stupida idea… Salvami da questa voglia di avere per forza qualcuno accanto… Salvami da quelle patetiche vite fatte di immaginarie ubriacature solitarie… Salvami dal proliferare di questa mania… Salvami, ancora una volta; come in passato… Salvami, metti le ali al mio cuore; permetti a lui e a me di volar via da tutto questo… Fa di me il tuo angelo dall’ala spezzata, dammi una cura… Salvami da questi occhi scuri, lascia che il mio orgoglio urli in battaglia un’altra volta… Salvami da quel sogno che sembra aver rapito la mia dignità… Salvami, portami lontano; tanto da non aver paura che tutto ciò mi segua… Salvami, fai che io sia la tua opera migliore; che io possa dimostrare al mondo che ci si può riuscire… Salvami, da questo domani…

Leave a Comment

Filed under life, Thoughts